Piano particolareggiato di piazza della Vittoria, 1936


DATA: 1936
TITOLO: Piano particolareggiato relativo a piazza della Vittoria (zona G)
TIPOLOGIA: piano particolareggiato*
FORMA: approvato
RESPONSABILITÀ: Ufficio tecnico comunale
COLLOCAZIONE: Settore pianificazione urbanistica del Comune di Genova (Spu), volume 56
DOCUMENTI SCHEDATI:  4 materiali scritti, 4 materiali grafici



Note
*Si tratta di un piano particolareggiato di attuazione del piano regolatore del 1932.

Materiali scritti

Norme edilizie ed architettoniche relative alla costruzione di piazza della Vittoria, 1936 (Spu);

Materiali grafici

1. Planimetria generale. Scala 1:2000 (Spu);
2. Planimetrie particolari (zone PR11, PR12, PR15) (in 3 fogli). Scala 1:500 (Spu).
Note
Immagine del plastico del progetto di piazza della Vittoria (Spu).

Cronologia

1923, 22 novembre: deliberazione della Giunta comunale con la quale si dichiara vincitore del concorso per la sistemazione della Spianata del Bisagno il progetto denominato «Bartolomeo Bianco» di Marcello Piacentini e classificati al secondo posto ex aequo i progetti denominati «Italica Gloria» di Oriolo Frezzotti e «San Giorgio» di Annibale Rigotti.
1924, 11 febbraio: nuovo concorso indetto dal quotidiano Il Corriere Mercantile per la sistemazione della Spianata del Bisagno.
1928, 1 marzo: il regolamento edilizio per piazza della Vittoria, redatto dagli architetti Haupt, Venturi e Portaluppi, è consegnato all’Amministrazione e da questa sottoposto all’esame di Marcello Piacentini che lo approva.
1928, 28 ottobre: inizio dei lavori di canalizzazione e copertura del torrente Bisagno.
1930: termine dei lavori di canalizzazione e copertura del torrente Bisagno.
1932, 8 settembre: Regio decreto legge di approvazione del piano regolatore di alcune zone del centro città (comprende l’area di piazza della Vittoria).
1935, 11 maggio: delibera podestarile di approvazione del piano particolareggiato.
1935, 23 maggio: domanda di approvazione formulata dal Comune di Genova.
1936, 30 aprile: Regio decreto legge di approvazione del piano particolareggiato di esecuzione di Genova centro per la zona di piazza della Vittoria.

Riferimenti bibliografici
«La sistemazione della Spianata del Bisagno. Dai primi progetti all’attuale concorso», Genova, 31 dicembre 1923.
«Il nostro concorso per la sistemazione della Spianata del Bisagno», I l Corriere Mercantile, 9-10 febbraio 1924.
Eugenio Fuselli, «Il piano regolatore di Genova», Architettura, dicembre 1932.
«L’ultimazione della copertura del Bisagno», Genova, aprile 1934.
Mario Braccialini, «La nuova strada galleria tra piazza Palermo e via Piave», Genova, ottobre 1936.
«Corso Buenos Ayres nel quadro del piano regolatore», Genova, agosto 1937.
Ercole Conti Sinibaldi, «Piazza della Vittoria centro turistico di Genova», Genova, novembre 1937.
Cesare Marchisio, «Le opere genovesi dell’anno XV», Genova, novembre 1937.
Mario Braccialini, «Per la nuova stazione di Brignole», Genova, dicembre 1937.
Paolo Sica, Storia dell’urbanistica. Il Novecento, parte II, Laterza, Roma-Bari, 1978, p. 450.
Pietro Patrone, Daneri, Sagep, Genova, 1982, p. 52.
Giuliano Forno, «La sistemazione della piazza della Vittoria», in Giuseppe Marcenaro (a cura di), Genova, il Novecento, Sagep, Genova, 1986, p. 320-332.
Paolo Cevini, Genova anni ’30 da Labò a Daneri, Sagep, Genova, 1989, p.147-157.
Franca Balletti, Bruno Giontoni, Una città tra due guerre, De Ferrari Editore, Genova, 1990, p. 90-95.
Franca Balletti, «Lo sviluppo e le trasformazioni urbane nel Ventennio», Polis, n. 4, 1996.
Note
Trattandosi di un piano attuativo del piano di massima delle zone centrali della città, si veda anche il piano regolatore del 1932
.